Aggiornamento del software contabilità - Software contabilità per commercialisti ed aziende: Blustring

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Area download

Aggiornamento software

Aggiornamento software

Ultima release: 12/12/2017
Se hai acquistato la versione PROFESSIONAL, puoi aggiornare il programma all'ultima release disponibile.
Con Blustring, NON occorre seguire la cronologia degli aggiornamenti poiché ogni release include tutte le precedenti. Detto altrimenti, non devi preoccuparti se hai perso qualche aggiornamento: in ogni caso, è sufficiente installare l'ultimo disponibile.

Dawnload
AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE BLUSTRING

Clicca sull'icona a sinistra per scaricare (ed installare) l'ultimo aggiornamento disponibile.

Dopo aver installato l'aggiornamento, ricordati di inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE.

Istruzioni per l'aggiornamento

Per aggiornare il software in uso, occorre:

  • Scaricare l'ultima release disponibile, cliccando sul pulsante per il download;

  • Qualora aperto, CHIUDERE il programma di contabilità;

  • Lanciare l'esecuzione del file eseguibile appena scaricato ed attendere fino al completamento della procedura di aggiornamento;

  • Aprire il programma di contabilità, cliccare sul comando LICENZA, ed inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE comunicato per email.


ATTENZIONE: In fase di aggiornamento, occorre accettare di sovrascrivere la cartella C:/COGE07.

Hai riscontrato dei problemi con l'ultima release ?
clicca qui, se desideri reinstallare la release precedente.

Note tecniche

A partire dalla release del 16/06/11, non è più necessario eseguire il programma AGGIORNATORE, salvo che:

  • Si stia aggiornando una release antecedente al 31/12/2010;

  • Venga espressamente richiesto in questa pagina.

Principali novità apportate dall'ultima release


ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA
Come noto, con la nuova regola introdotta  dalla "manovra correttiva" (D.L.50/2017), le fatture di acquisto del 2017 devono essere registrate entro l'anno di emissione della fattura (cioè 2017) e comunque non oltre il 30 Aprile  2018 (termine previsto  per la presentazione  della dichiarazione annuale. Ne consegue che:
  • Le fatture ricevute OLTRE il termine dell’ultima liquidazione IVA periodica del 2017, ma ENTRO il termine della dichiarazione IVA annuale, NON parteciperanno alla liquidazione IVA, ma entreranno in dichiarazione IVA annuale;
  • Le fatture ricevute OLTRE il termine della dichiarazione IVA, NON parteciperanno né alla liquidazione IVA, né andranno in dichiarazione IVA annuale;

Con la release del 12/12/17, è possibile gestire queste casistiche:
  • Le fatture ricevute OLTRE il termine dell’ultima liquidazione IVA periodica del 2017, ma ENTRO il termine della dichiarazione IVA annuale, andranno registrate in data 31/12/17, attivando il flag ESCLUDI DALLA LIQUIDAZIONE. Così, pur non partecipando alla liquidazione IVA, verranno riportate in dichiarazione IVA annuale. Inoltre, nel registro IVA comparirà l’annotazione “Fattura esclusa dalla liquidazione periodica”;
  • Le fatture ricevute OLTRE il termine della dichiarazione IVA, invece, andranno registrate in un registro IVA fittizio. Così, non parteciperanno né alla liquidazione IVA, né entreranno in dichiarazione IVA. Detto altrimenti, saranno completamente irrilevanti ai fini IVA.

Principali novità apportate dalle releases precedenti

Release del 05/12/17


NUOVE SIMULAZIONI FISCALI
Come noto, a partire dai redditi 2017, il criterio di cassa è stato esteso anche alle contabilità semplificate.
A partire dalla release 05/12/17, è possibile simulare il quadro RG e gli studi di settore adottando il criterio di cassa (anziché di competenza).
Non solo! Le nuove simulazioni fiscali possono essere fatte anche in una nuova modalità interattiva che consente di verificare in modo semplice, ma esaustivo, la formazione del reddito. Per ogni voce reddituale, è possibile visualizzare:
  • le fatture registrate nell’esercizio di riferimento, che al 31/12 risultano insolute (o parzialmente pagate);
  • le fatture registrate negli esercizi precedenti che risultano pagate (in tutto, o in parte) nell’esercizio di riferimento.
Per accedere alla procedura: menu DICHIARAZIONI / SIMULAZIONI REDDITI

STAMPA REGISTRI IVA
E’ stata corretta la stampa dei registri IVA in presenza di fatture con split payment. Ora, il NETTO FATTURA viene riportato correttamente al netto dell’IVA.

Release del 07/11/17


STAMPA REGISTRI IVA
Sono state apportate correzioni alla stampa dei nuovi registri IVA:
  • E' stato corretto il riporto delle fatture con split payment;
  • Per le cessioni compensative, vengono riportati anche gli estremi della fattura di acquisto di riferimento.

Release del 02/11/17


STAMPA REGISTRI IVA
E' stata completamente rinnovata la stampa dei registri IVA.
Come noto, dal 2017, si amplia notevolmente la platea dei soggetti che devono determinare il reddito con il criterio di cassa. Considerando poi, che un numero sempre maggiore di imprese decide di adottare il regime di cassa anche per la liquidazione dell’IVA, emerge chiaramente l’esigenza di disporre di registri IVA, che oltre alle informazioni di base richieste dalla normativa fiscale, possano essere utilizzati efficacemente anche come strumento di analisi e di verifica.
A partire dalla release del 02/11/17, la stampa dei registri IVA è stata completamente rinnovata, integrandovi tutte le informazioni necessarie per il calcolo dell’IVA e del reddito con il criterio di cassa.



Release del 05/10/2017


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
E' stata introdotta l'opzione per la verifica dei soggetti intracomunitari

REGIME IVA EX L. 398/91
E' stata aggiornata la procedura per la liquidazione IVA dei contribuenti assoggettati al regime EX L. 398/91:

Release del 26/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
  • Al fine di minimizzare il rischio di scarto dello spesometro dopo l'invio, per TUTTI i clienti, è possibile optare per il riporto del codice fiscale.

Release del 25/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
  • E' stato corretto il bug che impediva la creazione del file telematico nel caso in cui la denominazione sociale terminasse con un punto.

Release del 23/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
  • E' stata introdotta la possibilità di generare un file XML per annullare una comunicazione già trasmessa.

Release del 21/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
  • Nella stampa della comunicazione, è stato aggiunto il campo NATURA OPERAZIONE;
  • Per la generazione del file telematico, è stata aggiunta una nuova opzione, che consente di correggere automaticamente eventuali registrazioni caricate in modo formalmente non corretto.

Release del 20/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
  • Nella sezione principale è stato rimesso il comando per la stampa della comunicazione;
  • Ora, anche nelle schede anagrafiche dei codici IVA predefiniti, è possibile modificare in modo permanente il campo TIPOLOGIA DI OPERAZIONE.


Release del 15/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
Nella procedura per la predisposizione del file telematico per la COMUNICAZIONE DATI FATTURE, è stata migliorata la funzione CORREZIONI FORZATE SU DATI IMPORTATI DA ALTRI GESTIONALI.
Ora, vengo corretti anche eventuali caratteri speciali presenti nel campo LOCALITA.

Release del 13/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE
Nella procedura per la predisposizione del file telematico per la COMUNICAZIONE DATI FATTURE, è stata inserita l'opzione per l'aggiornamento automatico delle anagrafiche dei codici IVA.

Release del 12/09/17


COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI IVA
E' stato corretto un possibile problema con gli importi negativi.

Release del 07/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
A partire dalla release del 07/09/2017, è possibile circoscrivere la verifica dei codici fiscali e partite IVA ai clienti/fornitori movimentati nel periodo di riferimento della comunicazione.

Release del 06/09/2017


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
Per le fatture di acquisto con reverse charge, è stata inserita un'pzione che consente di scegliere se riportarle con, o senza IVA virtuale.

Release del 05/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
E' stato corretto un possibile problema legato agli arrotondamenti.

Release del 04/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
E' stato corretto il bug che impediva il corretto riporto del progressivo nel nome del file.

Release del 02/09/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
Nel caso in cui le fatture attive delle contabilità esterne (gestite con un altro software) vengano importate tramite la procedura AUTO INPUT, può capitare che le anagrafiche clienti contengano caratteri speciali, incompatibili con il formato XML.
In questa circostanza, è comunque possibile generare un file telematico formalmente corretto, attivando l'opzione CORREZIONI FORZATE SU DATI IMPORTATI DA ALTRI GESTIONALI.

Inoltre, a partire dalla release 02/09/17, viene segnalato se il file telematico contiene più di 1.000 clienti/fornitori, poiché secondo le specifiche tecniche dell'Agenzia delle Entrate, non è consentito inserire più di 1.000 clienti/fornitori nello stesso file. In questo caso, occorre frazionare la comunicazione in più files. A giorni, verrà pubblicato un tutorial sull'argomento.

Release del 30/08/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
E' stata affinata la procedura, correggendo gli arrotondamenti di eventuali importi negativi che si possono trovare in talune bollette.

Release del 28/08/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
Sono state apportate le seguenti correzioni:
  • Vengono automaticamente esclusi i fornitori senza partita IVA;
  • Per le persone fisiche, è possibile specificare distintamente NOME e COGNOME;
  • Poiché CAP e NUMERO CIVICO non sono elementi obbligatori, per impostazione predefinita, non vengono riportati nella comunicazione.


Release del 11/08/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
Sono state apportate le seguenti correzioni:
  • Vengono escluse TUTTE le registrazioni caricate nei registri IVA fittizi, nonché le fatture proforma;
  • E' possibile escludere dallo spesometro anche una singola fattura;
  • Vengono riportate correttamente le fatture di acquisto intracomunitarie, specificando se si tratta di beni, o servizi;
  • Vengono riportate correttamente le fatture di acquisto soggette a reverse charge.

Release del 04/08/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
E' stata corretta la stampa di verifica della comunicazione

RATEAZIONE IMPOSTE DA UNICO 2017
Alla luce della proroga appena concessa, è stata aggiornata la rateizzazione proposta per i soggetti con partita IVA che decidono di pagare la prima rata dal 21/08/17.


Release del 03/08/17


COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO XML)
E' stata resa operativa la procedura per la predisposizione del nuovo spesometro semestrale.
Per accedere alla procedura, occorre selezionare il menu DICHIARAZIONI, e poi, il comando FATTURE E LIQUIDAZIONI.
A breve, verrà pubblicato un tutorial sulla procedura.

Release del 25/07/17


SIMULAZIONE QUADRO RF
E' stato corretto un problema, che in alcune situazioni, poteva verificarsi per la simulazione del quadro RF

Release del 22/07/17


SIMULAZIONE QUADRO RF
E' stato corretto un problema, che in alcune situazioni, poteva verificarsi per la simulazione del quadro RF

COMUNICAZIONE DATI FATTURE (SPESOMETRO 2017)
E' stata improntata la procedura per la COMUNICAZIONE DATI FATTURE. La procedura è già operativa, consentendo la generazione del file XML da trasmettere all'Agenzia delle Entrate.
Con i prossimi aggiornamenti, la procedura verrà affinata e migliorata.

Release del 27/06/17


STAMPA MULTIPLA FATTURE
Nella gestione FATTURAZIONE E MAGAZZINO, è stata introdotta la possibilità di stampare più fatture contemporaneamente.
Occorre selezionare UTILITA / STAMPA MULTIPLA FATTURE, e quindi impostare l'intervallo temporale di riferimento (ad esempio 01/01/17 - 31/01/17 per stampare le fatture di gennaio 2017).

ANAGRAFICA RITENUTE
Installando la release 27/06/17, viene aggiornata automaticamente l'anagrafica ritenute, con la ritenuta ENASARCO 2017.

Release del 20/06/17


RATEAZIONE IMPOSTE 2017
E' stata corretta la procedura per la rateazione dal 31/07, per le PF senza partita IVA.
Come da istruzioni di UNICO PF 2017, ora le prime due rate risulteranno scatenti in data 31/07/17, e saranno prive di interessi.

Release del 16/06/17


ACCONTI 2017
Sono state aggiornate le percentuali proposte di default per gli acconti IRAP, IRES 2017.

IVA PER CASSA
E' stato corretto il bug, che in alcune situazioni particolari, impediva la contabilizzazione del giroconto IVA dopo la liquidazione.

Release del 15/06/17


COMUNICAZIONE PERIODICA IVA
Ora, è possibile stampare il modello ministeriale anche per le comunicazioni mensili accorpate in un unico file.

CARICAMENTO SALDI INIZIALI
E' stato corretto il bug, che in alcune situazioni, impediva la corretta acquisizione degli importi digitati.

Release del 09/06/17


COMUNICAZIONE PERIODICA IVA
E' stato corretto il bug che, in alcune circostanze, impediva la decurtazione dell'IVA divenuta indetraibile per effetto del prorata.

Release del 07/06/17


DICHIARAZIONE IRAP 2017
E' stato corretto il bug che, in alcune circostanze, impediva l'eportazione del quadro IQ.

RATEAZIONE IMPOSTE E CONTRIBUTI 2017
E' stato corretto il bug che impediva la rateazione dei contributi per artigiani e commercianti.

Release del 01/06/2017


DICHIARAZIONE IRAP 2017
E' stato corretto il bug che impediva l'attivazione del quadro IC per le società di capitali.

DICHIARAZIONE 770 2017
Ora, nel modello 770 2017, viene riportato anche il TIPO SOSTITUTO.

Release del 30/05/17


COMUNICAZIONI PERIODICHE IVA
Ora, è possibile effettuare la stampa ministeriale del modello: prima di generare il file telematico, basta attivare l'opzione VISUALIZZA IL MODELLO MINISTERIALE.
ATTENZIONE: come operazione preliminare occorre abilitare la procedura STAMPA MINISTERIALE PDF, entrando nella sezione PARAMETRI TECNICI per cliccare sul pulsanti:
  • CREA LA STAMPANTE VIRTUALE;
  • INIZIALIZZA LA PROCEDURA PER LE STAMPE MINISTERIALI.
Prossimamente, verrà pubblicato un tutorial sull'argomento.

DICHIARAZIONE IRAP 2017
E' stata abilitata la procedura per la compilazione della dichiarazione IRAP 2017.

Release del 23/05/17


SIMULAZIONE REDDITI 2017
Sono state apportate migliorie grafiche alla procedura per la simulazione dei quadri dei redditi 2017.

ESPORTAZIONE DATI IN REDDITI PF 2017
E' stato corretto il bug che impediva la corretta compilazione del quadro RR.

COMUNICAZIONE PERIODICA IVA
Ora, il file telematico viene generato correttamente anche nel caso in cui il codice fiscale dell'intermediario risulti inserito con i caratteri minuscoli.

Release del 15/05/17


ESPORTAZIONE DATI IN REDDITI PF 2017
E' stato corretto il bug che impediva il riporto automatico dei dati nel software REDDITI PF 2017.

Release del 13/05/17


COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI IVA
E' stato modificato il nome del file telematico proposto di default, affinché il file telematico possa essere riconosciuto dal sistema FATTURE E CORRISPETTIVI.

Release del 12/05/17


COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI IVA
Sono state apportate 2 migliorie all comunicazione in oggetto:
  • Ora, vengono riportati correttamente gli importi dell'IVA esigibile, e dell'IVA detraibile in presenza di prorata, ventilazione, IVA da margine;
  • Per i contribuenti mensili, è possibile generare un unico file per i 3 mesi da comunicare. A giorni, verrà pubblicato un nuovo tutorial.

Release del del 08/05/17


COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI IVA
Come noto, entro il 31/05/17 (salvo proroghe), andranno comunicate telematicamente le liquidazioni IVA del primo trimestre 2017:
Con la release del 08/05/17, è possibile predisporre il file telematico da inviare.

Procedura operativa:
1) Selezionare il menu DICHIARAZIONI;
2) Selezionare il comando FATTURE E LIQUIDAZIONI;
3) Dalla sezione LIQUIDAZIONI IVA, selezionare il perido di riferimeno, e cliccare sul comando COMPILA per acquisire i dati della liquidazione IVA desiderata;
4) Infine, cliccare sul comando TELEMATICO, per generare il file telematico, che per impostazione predefinita, verrà collocato nella cartella C:\Blustring_FilesCreati.

Per maggiori dettagli, consigliamo di visionare il tutorial:

Release del 21/04/17


SIMULAZIONE QUADRI FISCALI 2017
E' stato corretto un problema di stampa, che in alcune situazioni, si poteva verificare per le simulazioni dei quadri RG, RF, RE.

Release del 14/04/17


DICHIARAZIONI REDDITI 2017
Sono state aggiornate le procedure per il riporto automatico dei dati nei dichiarativi: REDDITI PF, REDDITI SP, REDDITI SC, 770, STUDI DI SETTORE.
Ovviamente, le procedure in oggetto diverranno operative solo quando l'Agenzia delle Entrate pubblicherà i software dichiarativi.

Release del 05/04/17


COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI IVA
Come noto, dal 2017, sui titolari di partita IVA graveranno nuovi obblighi, tra cui la comunicazione delle liquidazioni IVA.
Per assolvere a questo nuovo adempimento, occorre selezionare il menu DICHIARAZIONI, e poi, il comando FATTURE E LIQUIDAZIONI.
NB: La procedura sarà pienamente operativa SOLO dopo la pubblicazione del software Sogei e dei moduli di controllo.

CONFIGURAZIONE AUTOMATICA AGGANCI FISCALI
E' stata inserita una procedura per la riconfigurazione automatica degli agganci dei conti ai quadri: RG, RF, RE, Studi, IRAP.
Occorre visualizzare il piano dei conti, e poi, cliccare sul pulsante RICONFIGURAZIONE AUTOMATICA AGGANCI.
Prossimamente, verrà pubblicata una guida operativa.

CARICAMENTO SALDI INIZIALI
E' stato corretto il bug, che in alcune circostanze, impediva il salvataggio dei valori inseriti.

Release del 09/03/17


REGISTRAZIONE FATTURE CON REVERSE CHARGE IN PRESENZA DELL'IVA PER CASSA
E' stata affinata la procedura per la registrazione delle fatture soggette a reverse charge, in presenza dell'IVA per cassa.
Ora, dopo aver compilato il dettaglio contabile, nella sezione REVERSE CHARGE, è sufficiente compilare il campo IMPORTO DA SCOMPUTARE, inserendovi l'importo dell'IVA virtuale.
Per il resto, si procede alla registrazione come per una normale fattura assoggettata al reverse charge.

LIQUIDAZIONE IVA IN PRESENZA DELL'IVA PER CASSA
In presenza dell'IVA per cassa, per effettuare il calcolo della liquidazione IVA ed il giroconto contabile, occorre selezionare l'opzione: TIPOLOGIA DI REGISTRAZIONE - REGISTRAZIONE ANALITICA.
Così facendo, la procedura produrrà i seguenti effetti:
  • Per tutte le fatture di acquisto con IVA per cassa, registrate nel periodo liquidato, il conto IVA SU ACQUISTI, verrà sostituito dal conto IVA SOSPESA SUGLI ACQUISTI;
  • Per tutte le fatture di vendita con IVA per cassa, registrate nel periodo liquidato, il conto IVA SU VENDITE, verrà sostituito dal conto IVA SOSPESA SULLE VENDITE;
  • Per tutte le fatture di acquisto con IVA per cassa, pagate nel periodo liquidato, il conto IVA SOSPESA SUGLI ACQUISTI verrà girocontato al conto ERARIO C/IVA;
  • Per tutte le fatture di vendita con IVA per cassa, incassate nel periodo liquidato, il conto IVA SOSPESA SULLE VENDITE verrà girocontato al conto ERARIO c/IVA.

TABELLA PAESI ESTERI
Nella tabella dei paesi esteri, sono stati aggiunti gli stati: Serbia, Montenegro.

Release del 02/03/17


SPESOMETRO ANNUALE 2017
Come noto, nel mese di aprile 2017, occorre inviare per l'ultima volta lo spesometro annuale relativo alle operazioni effettuate l'esercizio precedente, tramite il modello della comunicazione polivalente.
Con la release del 02/03/17, è stata abilitata la procedura per generare il telematico della comunicazione in oggetto. Per aprire la procedura, occorre selezionare il menu DICHIARAZIONI, e quindi il comando ALTRE COMUNICAZIONI / COMUNICAZIONE POLIVALENTE.

Istruzioni per la compilazione dello spesometro 2017:

 
Torna ai contenuti | Torna al menu