B l u s t r i n g   S o f t w a r e
B L U S T R I N G  S O F T W A R E
B l u s t r i n g   S o f t w a r e
Vai ai contenuti

La registrazione delle fatture

PARTE II: Casistiche
1 - Introduzione
Per le fatture rientranti in determinate casistiche, occorre integrare informazioni aggiuntive nelle apposite sezioni della procedura di registrazione.
2 - L'acquisto di beni ammortizzabili
In questo tutorial viene illustrato come procedere per la registrazione di una fattura comprovante l'acquisto di un bene ammortizzabile.
Se la fattura dovesse comprovare l'acquisto di più beni ammortizzabili, è sufficiente caricare più righi di contropartita: uno per ogni cespite acquistato.
Ovviamente, nella sezione CESPITI, occorrerà caricare le informazioni di dettaglio relative a ciascun bene acquistato.
3 - Fatture con ritenuta d'acconto
In questo tutorial vengono illustrate le particolarità della registrazione di una fattura con ritenuta d'acconto:
  • Viene compilata la sezione RITENUTE, con le informazioni necessarie i modelli CU e 770;
  • Inoltre, l'importo della ritenuta viene stornato dal debito verso il fornitore.
4 - Fatture con reverse charge
Per le fatture soggette a reverse charge (codici IVA N6.1, N6.2, etc.), la procedura di acquisizione provvede automaticamente ad integrare l'IVA virtuale, nonché a generare la cessione compensativa e le registrazioni correlate.
La registrazione delle fatture di acquisto intracomunitarie va fatta manualmente. Dopo aver compilato il dettaglio contabile, occorre generare la cessione compensativa e le altre scritture correlate.
In questo tutorial viene fornito un approfondimento sul meccanismo del reverse charge.
Quando viene registrata una fattura soggetta a reverse charge, vengono automaticamente generate 3 registrazioni contabili correlate:
  • La cessione compensativa: per neutralizzare l'IVA annotata nel registro IVA acquisti;
  • Un pagamento: per stornare il debito verso il fornitore, limitatamente all'IVA virtuale;
  • Un incasso: per stornare il credito contabilizzato, registrando la cessione compensativa.
5 - La detrazione dell'IVA per cassa
Per impostazione predefinita, la DATA DI IMPUTAZIONE determina il periodo in cui viene detratta l'IVA, ma è possibile posticipare la detrazione al momento del pagamento.
6 - La registrazione di fatture con costi "a cavallo" tra 2 esercizi
Come registrare le fatture comprovanti costi di competenza a cavallo tra 2 esercizi.
7 - L'imputazione a centri di costo
Come imputare il costo comprovato da una fattura ad uno, o più, centri di costo.
8 - La registrazione di acquisti di beni assoggettati al regime del margine
Per registrare l'acquisto di beni assoggettati al regime del margine, nella sezione REGIMI SPECIALI della registrazione contabile, devo caricare e/o selezionare il bene acquistato.
9 - La registrazione dei costi NON comprovati da fattura per le contabilità semplificate
Come noto, le contabilità semplificate, non dovendo tenere il libro giornale, devono annotare tutti i costi, anche quelli non comprovati da una fattura nel registro IVA acquisti.
Per registrare questi costi (es: costo dei dipendenti, assicurazioni, bolli, etc...), le contabilità semplificate devono utilizzare la procedura prevista per le fatture di acquisto.
Apertura al pubblico
Lun - Ven : 9.00 am - 12.00 am,  15.00 pm - 18.00 pm

BLUSTRING SRL
Tel: 075 9696328
Tel: 391 1361065
Email: info@blustring.net
Website: www.blustring.it
BLUSTRING SRL  -  P. IVA: 03551370541  -  Via Settembrini, 15  06073 Corciano (PG)
BLUSTRING SRL - P. IVA: 03551370541
Torna ai contenuti