La fatturazione elettronica - Software contabilità per commercialisti ed aziende: Blustring

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutorials > Focus d approfondimenti per la fatturazione e magazzino

Tutorials

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

Torna all'indice
Torna all'indice
INTRODUZIONE
Come noto, Il 6 giugno 2014 è entrata in vigore la legge 244 del 24 dicembre 2007 che ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione. Sulla base di tale normativa, le fatture in forma cartacea non potranno più essere accettate da parte della pubblica amministrazione.
Per la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione, occorre distinguere 2 momenti fondamentali:
  • L'EMISSIONE della fattura;
  • La TRASMISSIONE della fattura.
L'EMISSIONE DELLA FATTURA
L'emissione della fattura elettronica può essere effettuata con il software Blustring.
Basta compilare la fattura (come è stato spiegato nei tutorials precedenti), ed infine, anziché stamparla, è possibile generare la fattura elettronica
La fattura elettronica è un file XML, conforme a determinate specifiche tecniche.
A differenza di quanto avviene per le fatture in formato PDF, le fatture elettroniche NON possono essere trasmesse semplicemente come allegato ad un'email. Invece, vanno trasmesse alla Pubblica Amministrazione rispettando specifiche modalità.
La trasmissione può essere effettuata:
  • DIRETTAMENTE dal soggetto che ha emesso la fattura;
  • TRAMITE INTERMEDIARIO.
LA TRASMISSIONE DIRETTA
Il contribuente che decide di trasmettere DIRETTAMENTE la fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione può avvalersi dell'applicazione WEB messa a disposizione (gratuitamente) dall'Agenzia delle Entrate.
LA TRASMISSIONE DA INTERMEDIARIO
In alternativa, la fattura elettronica può essere trasmessa da un intermediario abilitato.
In questo caso, consigliamo all'intermediario di avvalersi dell'applicazione WEB proposta da SolutionDOC.
Se sei un intermediario, e sei interessato a questa soluzione, clicca sul seguente link:
NOTA OPERATIVA: Sia che la fattura venga trasmessa direttamente dal contribuente, sia che venga trasmessa tramite intermediario, dall'applicazione WEB è possibile inserire TUTTE le informazioni che dovessero essere richieste in aggiunta dalla Pubblica Amministrazione.
Può capitare infatti che la Pubblica amministrazione richieda di inserire in fattura delle informazioni, anche molto particolari, che mai si inseriscono nella fatturazione tra privati.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu