Fatturazione e magazzino - Software contabilità per commercialisti ed aziende: Blustring

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutorials

FATTURAZIONE E MAGAZZINO

Torna all'indice
Torna all'indice
INTRODUZIONE
A differenza di altri software rivolti ai commercialisti, il software Blustring consente di gestire anche la fatturazione ed il magazzino. Detto altrimenti, Blustring può essere utilizzato anche come software di fatturazione sia dagli studi professionali, che dalle imprese commerciali.
In questa pagina, ti verranno fornite le nozioni di base per gestire:
  • La fatturazione immediata;
  • La fatturazione differita;
  • La fatturazione dei professionisti (fatture con rivalsa e ritenuta d'acconto).
L'EMISSIONE DI UNA FATTURA
In questo tutorial vengono fornite le nozioni di base per la compilazione del corpo fattura, in cui è possibile inserire sia articoli codificati, che descrizioni libere.
L'IMPOSTAZIONE DEL LAYOUT
Il tutorial spiega come personalizzare il layout di stampa delle fattura: dall'intestazione, al corpo del documento.
LA FATTURAZIONE DEI PROFESSIONISTI
Il tutorial spiega come emettere la fattura di un professionista. Viene spiegato come inserire la rivalsa contributiva e la ritenuta d'acconto.
Inoltre, vengono forniti dei suggerimenti per l'impostazione del layout.
LA FATTURA PROFORMA
Alcuni professionisti, prima di emettere la fattura vera e propria (che emetteranno SOLO al momento dell'incasso), preferiscono consegnare al cliente la FATTURA PROFORMA, per notificargli l'importo dovuto.
LA FATTURAZIONE DIFFERITA
Se i 2 tutorials precenti sono di interesse esclusivo dei professionisti, questo tutorial è invece rivolto alle alle imprese che ricorrono alla fatturazione differita.
Infatti, viene spiegato come emettere i documenti di trasporto, e come riepilogarli a fine mese in fattura.
LA FATTURAZIONE DEGLI ORDINI
In questo tutorial viene spiegato come caricare gli ordini ricevuti dai clienti e come procedere con la fatturazione dei beni e servizi precedentemente ordinati.
L'ANAGRAFICA ARTICOLI
Nei tutorials proposti in questa pagina, per comodità espositiva, abbiamo sempre ipotizzato che l'anagrafica degli articoli fosse stata preconfigurata.
A meno che non si preferisca l'utilizzo delle descrizioni libere, come operazione preliminare, ogni azienda deve personalizzare l'anagrafica articoli, caricandovi i beni ed i servizi proposti alla clientela.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu