La Certificazione Unica (CU) con il software Blustring - Software contabilità per commercialisti ed aziende: Blustring

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutorials

LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU)

Torna all'indice
Torna all'indice
PRESUPPOSTI PER LA CU
Per la predisposizione della Certificazione Unica (CU) occorrono pochi istanti, a condizione che siano state caricate correttamente:
  • Le anagrafiche dei percipienti;
  • Le registrazioni delle fatture di acquisto con ritenuta d'acconto.
Per la predisposizione della Certificazione Unica, è possibile scegliere tra 2 soluzioni alternative:
  • A) Utilizzo del software SOGEI CU 2017 (metodo consigliato);
  • B) Utilizzo di un software dichiarativo commerciale.
A) LA CU CON IL SOFTWARE SOGEI 2017
La predisposizione della CU avviene nel seguente modo:
  • Con Blustring viene generato il file telematico;
  • Con il software SOGEI, vengono acquisiti i dati dal file prodotto da Blustring. In caso di necessità, è possibile apportare modifiche e/o integrazioni.
B) LA CU CON SOFTWARE COMMERCIALE
Vi è anche una seconda possibile soluzione, che consiste nel:
  • Generare con Blustring il file telematico della CU 2017;
  • Acquisire il file con un software dichiarativo commerciale, da cui effettuare la stampa del modello ministeriale, e la creazione del file telematico definitivo da tramettere.
Questa soluzione è possibile con TUTTI i software commerciali dotati della funzione di IMPORT da file telematico. Nell'esempio riportato, abbiamo utilizzato il software MONDO ABACO, poiché ci è sembrato piuttosto veloce ed intuitivo.
Ovviamente, i software dichiarativi commerciali multiaziendali per la predisposizione della Certificazione Unica hanno un costo, che in genere, si aggira attorno i 200,00€.
APPENDICE
ATTENZIONE AI DATI ANAGRAFICI DELL'AZIENDA!
Affinché la generazione di un qualunque file telematico possa avvenire correttamente, è necessario che i dati anagrafici dell'azienda siano stati impostati in modo adeguato, come mostra il video tutorial, qui sotto linkato:
CASI PARTICOLARI: PERCIPIENTI DIVERSI DALLE PERSONE FISICHE, O IN REGIMI AGEVOLATI
Nel primo paragrafo, abbiamo visto i presupposti per la corretta compilazione della Certificazione Unica. In particolare, abbiamo visto come vanno caricate le anagrafiche dei percipienti e le registrazioni delle fatture soggette a ritenuta d'acconto.
Nel caso in cui vi fossero dei percipienti diversi dalle persone fisiche, o in regimi agevolati particolari, restano valide le istruzioni fornite per la CU 2015: Certificazione Unica - Casi particolari

 
Torna ai contenuti | Torna al menu